Rimani in contatto

Search

Antivirus Gratis

BlogItalia - La directory italiana dei blog

Il Bello del Web

Aggregatore

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog

Blog360gradi – L’aggregatore di notizie a 360 gradi provenienti dal mondo dei !

sabato 29 dicembre 2012

Lavorare da casa: utilizzare le proprie qualità

Dopo parecchio silenzio, rieccomi qui a raccontarvi di come lavorare da casa. 
Si, la questione è sempre aperta. Non so voi, ma per me il lavoro da casa è fondamentale visto che ho la necessità di rimanerci per poter seguire mio figlio.
Non sono una mamma ossessiva, ma la necessità ha preso il sopravvento. Non potendo contare su aiuti famigliari concreti e duraturi nel tempo, a suo tempo (scusate la ripetizione) ho fatto una scelta. Ho lasciato, ma senza rimpianti, la mia vita che era orientata verso la carriera ed il mio lavoro e ho iniziato una nuova vita come mamma. 
Dopo tutti questi anni, ormai il mio Unno ha 5 anni, sento la necessità di rimettermi in gioco. Questa volta, però, non voglio inventarmi un lavoro ma utilizzare le mie doti artistiche. 

Nasco come grafica e per anni ho fatto questo lavoro con grande soddisfazione ma la mia vera passione è realizzare cose con le mani. Ho una buona manualità ed il lavoro che vorrei provare a fare è appunto uno con le mani. 
 Il lavoro di cui voglio parlarvi oggi è la creazione di oggetti in pasta di Fimo. 


Cosa è il Fimo

Il Fimo, prodotto della Staedtler, è una pasta sintetica che assomiglia molto al Pongo ma ha la peculiarità di poter essere cotto. Dopo la cottura diviene duro come la plastica. Questa sua malleabilità permette di realizzare oggetti di ogni forma, colore e misura.
Il bello è che non costa tantissimo. I panetti con cui viene venduto il Fimo sono di 56grammi e sebbene possano sembrare piccoli, si possono fare parecchie cosucce con ogni panetto.
Esistono numerosi colori già pronti, ma se si ha un po' di pazienza se ne possono creare molti di più comprando solo i colori base (rosso, blu, giallo, nero e bianco).
Il .costo del panetto piccolo (56 grammi) può variare da 1,70 euro a 2,50 a seconda di dove si acquista.
Online si trova ad ottimi prezzi ma conviene solo se si compra un po' di roba. Infatti la spedizione, generalmente intorno ai 9 euro, fa lievitare il totale. 

Cosa occorre per iniziare

Ovviamente il Fimo. Poi serve un mattarello di plexglass che non fa appiccicare la pasta.
Potrebbe bastare questo per iniziare perchè il restante materiale di base lo trovate, quasi sicuramente, a casa vostra.
Tra gli oggetti comuni vi servono:
- gli stuzzicadenti, utilizzati per bucare la pasta nel caso vogliate fare delle perle di Fimo
- fil di ferro, per fare eventuali gancetti
- stampini di vario genere, ma potete utilizzare i tappi delle conserve, delle spezie, i tappetti delle penne, le formine del Pongo dei vostri figli...
- oggetti con trame, come potrebbe essere una grattugia, la carta vetrata, lo scottex per fare delle trame sul Fimo e dargli degli effetti.
Ovviamente se avete del denaro in più, è bello poter comprare delle formine apposite o degli attrezzini specifici.
Consiglio, però, di iniziare solo con la pasta di Fimo e iniziare a lavorarla per capirne le potenzialità e soprattutto per capire se siete in grado di lavorare questo materiale.

Cosa occorre per produrre oggetti in Fimo

Il Fimo consente di creare qualunque cosa ma le cose che danno più soddisfazione sono i bijoux di Fimo.
Per poter rendere al meglio una vostra creazione è necessario dargli anche una bella "cornice".
Se create un bellissimo ciondolo, non sarà facile venderlo se questo non è corredato di collanina o nastrino. Chi compra vuole poter indossare subito l'oggetto e se questo non è completo, sicuramente fallirete nel tentativo di vendita.
Quindi, una volta che avrete preso la mano con questo materiale, il passo successivo è quello di acquistare o trovare il materiale per rifinirlo.
Parlo di catenine, perline, pietre, nastri e quant'altro. 
questi orecchini non li ho creati io
Prima di spendere denaro, il mio consiglio basato su esperienza personale, è quello di vedere tra le nostre collane. Quasi sicuramente avrete molte collane, braccialetti o anelli che non mettete più da secoli; forse sono oggetti passati di moda ma che possono tornarvi utili. 
Sebbene possano sembrarvi brutte, una volta che le smontate ne vedrete le nuove potenzialità.
Io, per esempio, ho smontato alcune collane fatte di pietruzze rosa... una cosa oscena. Una volta smontate hanno preso una nuova luce. Ho infatti utilizzato le singole pietre per arricchire le mie creazioni , facendone degli orecchini.
Un'altra cosa da non sottovalutare sono i nastrini di raso. Quante volte vi è capitato di ricevere un pacchettino incartato con un nastro di raso? Ebbene, quei nastri potrebbero essere utilizzati. 
Un esempio concreto sono gli orecchini. Immaginate una vostra piccola creazione, come un animaletto o un pasticcino, e immaginatela arricchita con un fiocchettino. Come potete vedere risultano più completi rispetto a quelli che non li hanno, anche se possono essere fatti tecnicamente meglio.

Come vendere gli oggetti di Fimo

Ora arriva il difficile. Fino ad ora è stato divertente pasticciare con il Fimo ma si deve arrivare al dunque: vendere il prodotto.
Che strada intraprendere? come contattare i potenziali acquirenti? Come farsi conoscere?
Il web mette a disposizione tante opportunità che si devono saper cogliere e sfruttare fino in fondo.
Le cose da fare sono queste:
- aprire una pagina facebook appositamente dedicata
- aprire un blog
- aprire un'area di vendita online

Pagina Facebook
Il consiglio è quella di aprire una pagina personale e non un gruppo. La pagina personale consente di chiedere amicizie mentre il gruppo o la pagina Fan hanno delle limitazioni. Sicuramente la pagina personale ha un limite di 5000 amicizie ma già arrivare a 300 sarebbe un successo. Quindi perchè preoccuparsi se si avranno tanti fan ? :-)
Se non erro, da poco tempo, Facebook consente di trasferire le amicizie da un profilo ad un altro e quindi, nel caso foste così fortunati da avere tanti amici, potrete sempre preoccuparvene in seguito.
Ovviamente la sola pagina non serve ma dovrete farvi conoscere. Per farlo, intanto utilizzate le vostre amicizie facebook e "costringetele" a condividere ogni foto che pubblicate. A che servono se no gli amici??
Poi cercate delle pagine facebook che potrebbero esservi utili e cercate la loro "alleanza". Non devono essere pagine potenzialmente concorrenti semmai occorrono delle pagine che possono completarvi.
Ricordatevi di postare le foto delle vostre creazioni ma senza esagerare perchè la gente potrebbe considerarvi fastidiosi e scegliere di togliervi l'amicizia. Non lasciate che la vostra pagina facebook rimanga inattiva a lungo.

Aprire il blog
Il blog è utile sia perchè è possibile entrare in contatto con altri potenziali acquirenti sia perchè sarà il vostro biglietto da visita. Sulla pagina di Facebook dovrete sempre mettere, ad ogni post, un link che riporta al vostro blog.
Anche qui cercate di aggiornarlo periodicamente, almeno una volta a settimana.
Dovrete cercare altri blog e chiedere loro di scambiare dei link. In questo modo i visitatori dell'altro blog potrebbero notarvi e prendervi  in considerazione.

Area di vendita online
Se non siete troppo esperti di web, la miglior cosa è quella di appoggiarsi a realtà consolidate come misshobby. Questo sito ti permette di creare una vetrina in pochi minuti. Ricordatevi che siti come questi richiedono delle percentuali sulle vendite. Sicuramente non vi farà piacere, ma dovete pensare che vi fanno risparmiare molto tempo e denaro che avreste dovuto spendere per aprire un sito di e-commerce.
Potete pensare anche di vendere tramite Ebay, però questo sito tende a funzionare solo se gli oggetti costano poco. Nel caso vogliate produrre oggetti di un certo pregio, ebay non è il mondo giusto in cui venderli.

Cosa farò io

Dopo tutto 'sto pippone, ovviamente seguirò tutto quello che vi ho indicato e a breve vi renderò partecipe sia della pagina facebook che del nuovo blog artistico :-)

Aggiornamento del 23 gennaio 2013: ecco il mio blog artistico, venite a seguirmi su different bijoux Fimo (diventa follower)  e su facebook (cliccando su mi piace)

4 commenti:

Utile posto per vendere tali oggetti! Grazie!

bello il tuo blog, mi piace, tante idee, anche io sono mamma in cerca di idee.
grazie

Ciao a tutti :) io offro una opportunità di lavoro nella vendita diretta di prodotti per casa, nutrizione e benessere. Chi volesse saperne di più può contattarmi inviandomi una e-mail corticm@gmail.com

BUONA GIORNATA
GRAZIE
MARTINA

Ciao a tutti :) io offro una opportunità di lavoro nella vendita diretta di prodotti per casa, nutrizione e benessere. Chi volesse saperne di più può contattarmi inviandomi una e-mail corticm@gmail.com

BUONA GIORNATA
GRAZIE
MARTINA

Posta un commento